L’arte di intrecciare

Borsa scus

Dedichiamo il mese di agosto ad un accessorio tipicamente estivo che proponiamo sul nostro on-line store: la sporta. La classica sporta per la spesa è ora più che mai attuale e rivisitata per essere una borsa di più ampio utilizzo: borsa shopping, borsa per la spiaggia e, con il giusto abbinamento, anche accessorio perfetto per la sera.

Accessorio realizzato in diversi tipi di materiali, a livello locale (Friuli Venezia Giulia) è facile imbattersi nella versione in cartoccio: La Cort ha voluto proporre questi articoli perché sono strettamente caratterizzanti l’economia contadina di un tempo e contemporaneamente si sono evoluti offrendo anche oggetti di utilizzo quotidiano. Il suo plus? Lavorazione artigianale, completamente eseguita a mano e che adopera una materia prima proveniente dalla natura.

borsa shopping

Un po’ di storia

La sporta in cartoccio rappresenta una parte davvero rilevante della tradizione locale e del mondo contadino. Infatti le realizzazioni che potete ammirare nella sezione Accessori sono il frutto di una sapiente lavorazione artigianale rimasta viva ormai in pochissimi posti e poco più che a livello di hobbistica. Lo scus (termine della lingua friulana che significa cartoccio, foglia di pannocchia di mais) ebbe fino a qualche decennio fa un grande successo e richiesta, anche dall’estero.

Lavorazione sviluppatasi a partire dal ’600 dopo la diffusione della coltivazione di mais, in varie regioni che poi saranno inglobate nell’Impero asburgico, trovò un particolare sviluppo nella zona di Reana del Rojale a nord di Udine. Non è chiaro quale matrice comune possa esserci tra le varie zone ma sicuramente rientrava nell’abitudine del passato di utilizzare tutte le materie prime a disposizione.

Con lo sviluppo della raccolta meccanizzata del mais questa attività declinò, ma in questi ultimi anni la Proloco del Rojale ha voluto portare avanti la conoscenza di questo mestiere ed organizza corsi ed eventi per coinvolgere sempre più persone, anche se ad oggi è ormai una produzione limitata.

Come fare una borsa artigianale in cartoccio

La realizzazione di una borsa fatta a mano con lo scus richiede innanzitutto la raccolta a mano delle pannocchie di mais e poi una preparazione particolare delle brattee, cioè delle foglie, che vengono pulite e sbiancate oppure, se di tonalità rosse, lasciate naturali o ancora tinte in altri colori. In seguito vengono inumidite nell’acqua tiepida per essere più morbide e nel caso di realizzazione di sporte e borse si deve attorcigliarle per creare una corda.

Per realizzare sporte e borse è necessario uno stampo intorno al quale si inizia ad intrecciare il cordino realizzato, aiutandosi anche con un ago ricurvo, ottenendo quindi un pezzo unico senza tagli e cuciture, solo i manici vengono aggiunti dopo. Grazie anche ai vari colori ed ai molteplici intrecci si possono creare molti modelli che in passato hanno avuto grande successo anche all’estero.

sporta in cartoccio

Era molto comune fino a qualche decennio fa realizzare sporte ed altri articoli in casa soprattutto con manodopera femminile, che poi venivano raccolti da appositi agenti che si occupavano della distribuzione e rivendita nelle grandi città ed all’estero.

Altri prodotti della lavorazione del cartoccio

Molti oggetti ed accessori di uso comune sono proposti in una versione di dimensioni ridotte: anche per la sporta accade che ci sia la versione “mini”, proposta però non più come accessorio ma come idea regalo originale e bomboniera. Infatti la grandezza è quella giusta per potervi inserire i confetti ed esternamente la borsina si presta per un’elegante confezione personalizzata in base al gusto del cliente.

coppia di borsine

Un’altra tipica realizzazione sviluppatasi dagli anni Settanta del Novecento è la bambolina, molto utilizzata come bomboniera o ricordo per gli emigranti friulani. Lasciando le foglie intere, invece di attorcigliarle, si possono creare strati sovrapposti, legati fra loro e di diversi colori fino a sviluppare diverse figure; il materiale si presta ad altissime personalizzazioni, ad esempio si possono riprodurre mestieri contadini o coppie di fidanzati/sposi.

cake topper

Sono molte le realizzazioni che si possono eseguire seguendo il proprio gusto e stile personale: di certo non si passa inosservati con una borsa realizzata completamente a mano che si distingue nei particolari, nelle straordinarie sfumature di colori e che rappresenta un oggetto che sostiene l’ambiente, riutilizzando un materiale naturale normalmente scartato!

Contattaci per avere maggiori informazioni o chiedere un preventivo per personalizzare la tua borsa shopping! 

Maura e Caterina

Siamo Maura e Caterina. Due sorelle udinesi che, dopo diverse esperienze professionali, hanno deciso di intraprendere un percorso lavorativo comune con l’obiettivo di presentare e commercializzare produzioni regionali di qualità e di settori merceologici differenti, racchiuse in una corte (in lingua friulana cort) virtuale. Passione, tradizione, cultura del territorio sono elementi chiave del nostro “modus operandi”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *